SEO

SEO

SEO

(Search EngineOptimization)

La prima pagina di Google rappresenta il 90% del traffico e cioè la maggior parte degli utenti di internet non vanno oltre la prima pagina.

L’importanza di essere ben piazzati nelle pagine di Google come negli altri motori di ricerca come Bing, Yahoo, DuckDuckGo, etc. è fondamentale, ecco perché sono fondamentali la cura della SEO (Search EngineOptimization) ed il SEM (Search Engine Marketing).

Quando un utente cerca qualcosa ed inserisce nel motore di ricerca una domanda (query) lui restituisce un elenco di siti web in linea con quello che si è cercato e lo fa in base ad un algoritmo, che non è altro che un programma capace di valutare la domanda effettuata e di confrontarla con migliaia di parametri che scarterà o riterrà pertinenti alla domanda stessa.

La pagina di risposta a tutto ciò si chiama SERP (Search Engine Result Page).

Il posizionamento nei motori di ricerca è l’insieme delle tecniche utilizzate per rendere una pagina visibile nel modo migliore nelle Serp appunto.

Tutto ciò è denominato SEO.

Ma come controllare la SEO del tuo sito web o di una landing page?

Ci sono diversi modi per controllare la SEO (Search Engine Optimization) del tuo sito web o della tua pagina di destinazione:

Utilizzare strumenti di analisi delle parole chiave: Strumenti come Google Keyword Planner o SEMrush possono aiutarti a scoprire le parole chiave più popolari per il tuo sito web o pagina di destinazione e a capire come i motori di ricerca vedono la tua ottimizzazione per quelle parole chiave.

Utilizzare strumenti di analisi delle prestazioni: Strumenti come Google Analytics o Piwik possono aiutarti a capire come i visitatori interagiscono con il tuo sito web o pagina di destinazione, incluse le prestazioni delle pagine, il tasso di rimbalzo e le fonti di traffico.

Verificare l’ottimizzazione on-page: Fare un controllo generale della struttura del tuo sito web o pagina di destinazione, assicurandoti di avere una corretta struttura dei titoli, meta-descrizioni, URL, immagini ottimizzate e altri elementi on-page.

Utilizzare strumenti di analisi tecnica: Strumenti come Google Search Console o Ahrefs possono aiutarti a identificare eventuali problemi tecnici con il tuo sito web o pagina di destinazione, come errori di link interni o esterni, problemi di velocità del sito e problemi di mobile-friendly.

Monitorare le posizioni di ricerca: Utilizzare strumenti come SERPstat o SERPWatcher per monitorare le posizioni dei tuoi siti web o delle tue pagine di destinazione sui risultati dei motori di ricerca per le parole chiave target.

Analizzare i backlink: Utilizzare strumenti come Ahrefs o Majestic per analizzare i backlink del tuo sito web o pagina di destinazione, per capire se ci sono problemi di backlink di bassa qualità o se ci sono opportunità per ottenere ulteriori backlink di qualità.

Utilizzando questi strumenti e metodi, sarai in grado di identificare eventuali problemi di SEO e prendere le misure necessarie per migliorare il posizionamento del tuo sito web o pagina di destinazione sui motori di ricerca.

Seo dunque non è altro che l’attività che una web agency svolge per migliorare la presenza del sito web all’interno dei motori di ricerca, questo avviene soprattutto con il controllo della qualità del contenuto e la struttura del sito, titoli, testi, intestazioni, presenza di parole chiave, aggiornamenti, link etc etc.

Vedi anche “CALL TO ACTION”